Home Chi siamo Attività Contattaci Galleria
Home
Chi siamo
Attività
Contattaci
Galleria
 
>> 
Sportelli di Assistenza al Cittadino


"Accostatevi a lui, pietra vivente, rifiutata dagli uomini, ma davanti a Dio scelta e preziosa"  (I Pietro 2,4)



La nostra Chiesa si trova in via Duomo 275, angolo via dei Cimbri, nei pressi della fermata della metro Università, linea 1




Annunci


*La scuola domenicale, il catechismo, il pre-catechismo e lo studio biblico riprenderanno nel mese di ottobre.

*Venerdì 3 ottobre, ore 17.30, presso i nostri locali di culto, si svolgerà la riunione costitutiva del SAE (Segretariato Attività Ecumeniche) di Napoli
. Promotore dell'iniziativa è il fratello Lucio Baglio. Tutti sono invitati a partecipare.

*Sabato 4 ottobre, ore 9.30, presso la Sala biblioteca al Maschio Angioino, "Chi siamo, dove andiamo, da dove veniamo: il pensiero di Dio. Scienza, religione e filosofia a confronto", convegno.
A cura dell'associazione "Cunctatores".

*Per giovedì 9 ottobre è convocato il Consiglio di Chiesa.

*L'Assemblea di Chiesa è convocata per domenica 12 ottobre, alle ore 11.00.



pastore Leonardo Magrì
@e-mail  081264510 







"Ditelo nella luce" la nostra circolare

Anno 1 - Numero 5
 
download!

 

Al via da lunedì 29 la newsletter quotidiana

Riforma si fa in 4

Da oggi il nuovo progetto editoriale «Riforma si fa in 4» entra in funzione a pieno regime. Contiamo: numero 1, ecco la prima newsletter quotidiana dell’organo di informazione delle chiese evangeliche battiste, metodiste e valdesi. Dopo averla inviata (a chi si è iscritto sul sito, ma anche agli abbonati alla versione Pdf del giornale) non avremo il tempo di brindare, perché stiamo «chiudendo» in redazione – numero 2 - il primo supplemento mensile free press L’Eco delle Valli Valdesi, e anche - numero 3 - il settimanale cartaceo Riforma – L’Eco delle Valli Valdesi, che si presenta in una veste leggermente rinnovata dal punto di vista grafico e dei contenuti. Infine - numero 4 – il nuovo sito www.riforma.it sta per passare dalla «versione beta» (cioè provvisoria) a quella definitiva.

Il nuovo Riforma, insomma, si presenta come un mezzo di comunicazione complesso, che cerca di rispondere alle esigenze di un pubblico diversificato: dai lettori di età più «matura», affezionati alla carta stampata, alle nuove generazioni che preferiscono «navigare» su Internet, alle tante e ai tanti che, in tutte le fasce di età, apprezzano sia la carta stampata che l’on line. Ma soprattutto, con il nuovo progetto editoriale, Riforma ha l’ambizione di raggiungere un pubblico ben più vasto dei membri delle nostre chiese: tutte e tutti coloro che sono interessati a conoscere meglio la testimonianza di fede e di impegno nella società del protestantesimo in Italia e nel mondo.




Fede cristiana e vegetarianesimo
di Francesco Marfè

L'esegesi biblica scientifica, l'approccio del metodo storico-critico e critico-letterale, ci permette di considerare senza dubbio che i racconti della creazione narrati in Genesi 1 e 2, non pretendono di narrare la cronistoria di quanto accaduto nella creazione, ma sono piuttosto racconti eziologici che con l'ausilio del mito narrano il senso ed il significato di quanto esprimono. è forse il caso di fugare dubbi in ogni senso, i presupposti della critica biblica applicati all'esegesi teologica non intendono affermare che la Bibbia mente, ma che utilizza un linguaggio mitologico per raccontare una verità di senso che comunque non può essere addomesticata in un sistema. Lo scopo di queste poche righe è di trovare risposte all'interrogativo sul significato del vegetarianesimo e il suo rapporto con la fede cristiana. Per un cristiano protestante il riferimento non può che essere la Bibbia interpretata alla luce della rivelazione definitiva di Dio in Gesù Cristo, nella sua opera, nella sua morte e resurrezione. Con queste premesse andiamo dunque ad analizzare quanto la Bibbia possa dirci sul tema oggetto di questa riflessione. La narrazione presentata nei primi capitoli della Genesi ci presenta un umanità indiscutibilmente vegetariana, anzi, in alcuni passaggi sembrerebbe che tutta la creazione (animali compresi), ai suoi albori,fosse vegetariana. A titolo esplicativo possiamo notare, ad esempio com'è strutturata la benedizione di Dio ad Adamo ed Eva in Eden "Dio benedisse Adamo ed Eva nel Giardino dell'Eden, disse loro: “Ecco, io vi do ogni erba che fa seme sulla superficie della Terra, o ogni albero fruttifero che fa seme; questo vi servirà di nutrimento."( Genesi 1:29-30) La svolta dell'umanità rispetto al tema, per l'autore di Genesi, si realizza dopo il diluvio. ...continua

Home | Chi siamo | Attività | Contattaci | Galleria
Site Map